• Zoom 1 Zoom 2 Zoom 3
Panorama dal lago di Oggiono

"mezza" Notte Bianca Natalizia 21 Dicembre 2008

NATALE 2008

Dalle ore 20:30 fino alle 22:30, sono stati diversi i punti di animazione dislocati nel centro storico, per quell’occasione chiuso completamente al traffico:

- la musica di Gianfranco Mangiarotti (Piazza Manzoni);

- la distribuzione di caldarroste a cura del C.A.I. (Piazza Manzoni);

- la distribuzione di vin brulè, the caldo, strudel, panettone e pandoro a cura di alcuni cittadini che hanno dato la loro disponibilità (imbocco di Via Marco D’Oggiono);

- giocoliere e trampoliera (che si sono mossi tra Piazza Sironi e Piazza Manzoni);

- truccabimbi (posizionata in Via Marco D’Oggiono);

- il “quartetto romantico” di Lecco (quattro cantanti vestiti da Babbo Natale che si sono mossi lungo le vie del centro storico proponendo canti natalizi);

- parecchi negozi sono restati aperti durante la serata ed hanno offerto panettone e spumante.

La serata ha visto la partecipazione di numerose persone, in modo particolare famiglie con bambini, che si sono potuti divertire con un giocoliere che si è esibito in molteplici spettacolini, una trampoliera che faceva bolle di sapone e le “sculture di palloncini”, una truccabimbi che ha colorato i volti dei più piccoli con mille e più disegni colorati e fantasiosi. Buona anche la presenza di giovani e di persone più adulte, che hanno potuto apprezzare le caldarroste ed un buon bicchiere di vin brulè. La musica sempre piacevole di Gianfranco Mangiarotti e le dolci canzoni natalizie proposte dall’itinerante “Quartetto romantico” hanno reso l’atmosfera ancor più calda ed allegra. Si è respirato lungo le vie del centro storico certamente un clima di gioia e di spensieratezza, è stata una serata positiva perché si è creata una bella occasione di incontro per le famiglie e gli adulti in prossimità delle feste natalizie. Il bilancio che ne diamo è sicuramente positivo; non possiamo far altro che esprimere la nostra soddisfazione per questa iniziativa e sottolineare la bontà e la validità dell’idea e dell’intuizione – nate dal confronto significativo con l’A.C.O. che sono state alla base di questo evento nuovo per Oggiono.

Questa splendida serata è stata resa possibile grazie alla collaborazione e all’apporto fondamentale (in termini di persone e di strutture) di: A.C.O. (Associazione Commercianti Oggionese), C.A.I., Protezione Civile, Pro Loco, Oratorio San Filippo Neri e Sant’Agnese Oggiono, Gianfranco Mangiarotti e numerosi cittadini che hanno colloborato.

A tutti loro va il nostro sentito ringraziamento.

Enrico Brambilla

assessore alla Cultura – Comune di Oggiono